“SHIVA”

 

On the white summit of eternity

    A single Soul of bare infinities,

    Guarded he keeps by a fire-screen of peace

His mystic loneliness of nude ecstacy.

But, touched by an immense delight to be,

    He looks across unending depths and sees

    Musing amid the inconscient silences

The Mighty Mother’s dumb felicity.

 

Half now awake she rises to his glance;

    Then, moved to circling by her heart-beats’ will,

        The rhythmic worlds describe that passion-dance,

Life springs in her and Mind is born; her face

    She lifts to Him who is Herself, until

        The Spirit leaps into the Spirit’s embrace.

 

SRI AUROBINDO

Collected Poems

The complete Works of Sri Aurobindo – Volume 2 – Published by Sri Aurobindo Ashram Publication Department – Pondicherry – India

 

 

“SHIVA”

 

Sulla bianca vetta dell’eternità

    Un’Anima sola di nude infinità,

    Mantiene protetta da un fuoco-schermo di pace

La sua mistica solitudine di nuda estasi.

Ma, toccata da un’immensa felicità d’essere,

    Guarda attraverso profondità senza fine e vede

    Meditante tra i silenzi dell’incoscienza

La Madre Possente di muta felicità.

 

Risvegliata a metà ora lei sorge al suo sguardo;

    Allora, mossi circolarmente dalla volontà dei battiti del suo cuore,

        I mondi ritmici descrivono quella danza di passione.

La vita sgorga in lei e la Mente è nata; il suo viso

    Lei solleva verso di Lui che è Lei stessa, fin quando

        Lo Spirito si slancia nell’abbraccio dello Spirito.

 

SRI AUROBINDO

 

Libera traduzione dall’inglese all’italiano di Devadatta e Kiriti

8 Marzo 2021

MahaShiva e Parvati
( Immagine presa da Internet )