“Fixed in Yoga do thy actions, O winner of wealth,

having abandoned attachment,

Having become equal in failure and success:

For it is equality  that is meant by Yoga.”

Bhagavad Gita  – Canto II – verso 48

 

“Stabile nello Yoga, compi le azioni, o conquistatore di ricchezze,

Avendo abbandonato l’attaccamento,

E divenuto eguale nel successo e nel fallimento,

L’equanimità è detta Yoga”

Bhagavad Gita  – Canto II – verso 48

The blessed Lord said:

When a man expels, o Partha, all desires from the mind,

and is satisfied in the Self and only by the Self,

Then he is called stable in Wisdom.”

Bhagavad Gita  – Canto II – verso 55

 

Lo splendore Divino disse :

Quando ( l’uomo ) abbandona tutti i desideri  che si muovono nella mente, o Partha,

È soddisfatto nel Sé e solo attraverso il Sé,

È detto stabile nella Saggezza”

Bhagavad Gita  – Canto II – verso 55

I nostri articoli

TUTTI GLI ARTICOLI DI “SAGGEZZA DELLO YOGA
“LA MADRE” Mahasaraswati   Mahasaraswati è il Potere delle Opere della Madre ed il suo spirito di perfezione ed ordine. La più giovane delle Quattro, è la più abile nelle capacità esecutive ed è la[...]
Vrksa iva stabdho divi tisthatyekah   The One stands alone in the heaven montionless, like a tree against the sky L’Uno stà solo nel paradiso immobile, come un albero verso il cielo Upanishad Traduzione dal[...]
2 Gennaio 1914 “Questo meraviglioso silenzio che Ti manifesta malgrado la folle agitazione umana – il silenzio immutabile e costante, così vivo in tutte le cose che è sufficiente prestare orecchio per sentirlo, in contrasto[...]